NEWS

LA STORIA DEL CORONAVIRUS   di Luigi Rezzuti     Già a novembre e forse anche ad ottobre il coronavirus aveva iniziato a circolare in Cina, in...
continua...
BABBO NATALE   di Luigi Rezzuti   Era una notte fredda, una notte fredda e buia. Gigetto era accoccolato sul davanzale della finestra ad osservare...
continua...
Miti napoletani di oggi.42 IL "RISANAMENTO" DI NAPOLI   di Sergio Zazzera   Si è soliti dire che non tutti i mali vengono per nuocere, benché...
continua...
Metropolitane napoletane abortite   di Antonio La Gala     Forse non tutti sanno che Napoli stava per dotarsi di metropolitana già a fine Ottocento...
continua...
DIANA FRANCO PER IL QUIRINALE   Il dipinto su cristallo, intitolato Terrae Motus, donato dall’artista napoletana Diana Franco al Quirinale, è esposto...
continua...
I Paesaggi Culturali della Basilicata   Martedì 28 novembre 2017 ore 17.00, all’ASSOCIAZIONE LUCANA GIUSTINO FORTUNATO (PRESSO SUG - VIA CAPPELLA...
continua...
LUIGI NECCO MUORE ALL’ETA’ DI 83 ANNI   di Luigi Rezzuti   E’ morto Luigi Necco all’ospedale Cardarelli di Napoli per insufficienza respiratoria. I...
continua...
Spigolature   di Luciano Scateni   Chi si arricchisce con la fornitura di armi al terrorismo? Non si ha notizia di inchieste giornalistiche sulla...
continua...
Livia Carandente, Quanti figli hai? Quando l’attesa di un bebè dura più di nove mesi (Tau Editrice)   di Luciana Alboreto   A come Amore. Amore come...
continua...
Vomero, la Montmartre di Napoli   di Antonio La Gala   Nella storia della pittura napoletana della fine dell'Ottocento e della prima metà del...
continua...

COPPA D’AFRICA

 

di Luigi Rezzuti

 


La manifestazione africana doveva tenersi un anno fa, ma venne rinviata a causa dell’emergenza Covid-19.

Per questa pandemia mondiale la Coppa d’Africa è stata sempre in bilico e tuttavia ora, nonostante l’incremento dei casi e le lamentele dei club europei, l’evento è stato confermato. Quindi la Coppa d’Africa si disputerà dal 9 gennaio al 6 febbraio 2022.

La decisone è stata presa dal presidente della CAF e si giocherà in Camerun.

Il presidente della Confederazione calcistica africana ha, infatti, annunciato: “Il 9 gennaio ci sarà regolarmente la partita inaugurale, sarò presente in quell’occasione così come il 6 febbraio, quando ci sarà la consegna del trofeo”.

Nessun rinvio, dunque, per una competizione che strapperà tanti giocatori importanti ai club europei durante una fase decisiva del campionato di calcio italiano di serie A.

I calciatori che parteciperanno alla Coppa d’Africa sono tanti.

Ogni squadra italiana ne perderà alcuni per questo torneo africano.

Il  Napoli è l’unica squadra che dovrà rinunciare a ben cinque calciatori: Osimben, Ounas, Ghoulam, Anguissa e Kolidou Kulibaly e sarà anche l’unica squadra più penalizzata in quanto si tratta di giocatori titolari.

Infatti mancheranno il centravanti, due centrocampisti e due difensori, cioè l’ossatura della squadra.

A tutto questo, poi, si aggiunge anche la sfortuna perché, alla ripresa del Campionato di calcio di Serie A, il Napoli incontrerà la Juventus e dovrà fare a meno dell’ossatura della squadra, come abbiamo appena detto, e si trova anche con giocatori, come: Fabian Ruiz, Lozano e Insigne, positivi al Covid-19 e Mario Rui, squalificato per una giornata.

Sarà, quindi, sicuramente un mistero la formazione che l’allenatore Spalletti schiererà in campo.

(Gennaio 2022)

BilerChildrenLeg og SpilAutobranchen